Torna a Eventi FPA

Programma dei lavori

Torna alla home

  da 11:00 a 12:00

Il sistema informativo ospedaliero nell’era della sanità digitale [ la.03 ]

Sala: F

Nel 2012 alla conferenza eHealth Week di Copenhagen, George C. Halvorson Chairman and Chief Executive Officer di Kaiser Permanente (CA) nel suo keynote relativo al piano strategico sul IT (Healthcare IT Journey) affermava che:

Paper medical records are a huge impediment to care quality and care improvement. Paper is isolated, inaccessible, not interactive, incomplete and often inaccurate. Paper is, at its best, inert

A sei anni di distanza, dobbiamo purtroppo riscontrare nelle ricerche dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanita del Politecnico di Milano e nella vita quotidiana che la carta è ancora il principale strumento di comunicazione in Ospedale.

Tranne alcune realtà molto avanzate, l’esperienza generale è che l’adozione dei modelli di eHealth e della Digital Trasformation in Ospedale è ancora poco diffusa, nonostante che oggi ci sia maturità tecnologica ed applicativa con investimenti accessibili per chiunque.

Questa sollecitazione ci ha fatto venire l’idea di razionalizzare e strutturare le esperienze raccolte in almeno 15 anni di attività di consulenza, progettazione e gestione nell’ambito della Sanità Digitale Pubblica e Privata in Italia e nei principali paesi Europei in un modello ideale di quello che comunemente molti chiamano Informatica per un’Ospedale.

L’informazione digitale è l’unico elemento indispensabile ed indissolubile per poter realizzare modelli avanzati di gestione delle cure in ospedale, estenderle al territorio, creare protocolli e percorsi di prevenzione e, non ultimo, alimentare le strutture di ricerca.

Un progetto di Digital Trasformation verso l’eHealth in Ospedale è molto complesso ma soprattutto è molto poco tecnologico e richiede visione strategica, capacità, competenze e ruolo aziendale di governo delle informazioni al servizio dei processi.

La whitepaper “Il modello ideale di sistema informativo ospedaliero nell’era della sanità digitale” sarà a breve scaricabile dal sito https://2018.forumsanita.it/  

 

 

Programma dei lavori

Spunti di discussione

Franzoni
Claudio Carlo Franzoni Senior Advisor P4I - Digital360 Biografia
Claudio Carlo Franzoni, Senior Advisor P4I, con oltre 35 anni di esperienza Management nell’ambito delle Tecnologie  ICT, Innovazione e Consulenza con esperienza Internazionale nella Digital Transformation in Sanità Servizi, GDO e Industria di trasformazione, è considerato uno degli esperti internazionali di riferimento nel modellare Servizi ICT per gli Ospedali di nuova concezione, la gestione della sanità della popolazione per I Sistemi Sanitari pubblici e privati, la sanità in rete ed i servizi al paziente.
I principali progetti realizzati in ambito sanitario sono: il progetto per l’evoluzione e la Governance dei Servizi  ICT dell’Istituto di Oncologia Europeo (IEO) e del Centro Cardiologico Monzino; l’assessment e definizione del programma di evoluzione dei servizi ICT dell’Ospedale Miulli; l’evoluzione dei servizi ICT del Policlinico Gemelli; la strategia di evoluzione ICT della Fondazione Opera San Camillo; la trasformazione dei servizi ICT per il Policlinico di Milano; il progetto di revisione dell’architettura e dei servizi ICT per Fondazione CERBA; il concept del nuovo complesso ospedaliero a Ras Al Kaimah (UAE); la progettazione della Nuova Piattaforma di Integrazione Sanitaria per Regione Lombardia; il Project Management nella realizzazione del FSE in Regione Calabria; il progetto IoT di monitoraggio degli anziani al loro domicilio sul territorio Lombardo
È fondatore di Action for Health e coordinatore del settore Tecnologie ed ICT per il CNETO (Centro Nazionale Edilizia e Tecnologie Ospedaliere).

Chiudi

Orilio
Imma Orilio Senior Advisor FPA - Digital360 Biografia

Senior Advisor del gruppo FPA – Digital 360, proviene da 10 anni di attività presso l’ASL Napoli 2 Nord dove ha coperto i ruoli di Innovation Program Manager, CIO ed Energy Manager.

Esperta di processi e architetture per la sanità digitale, il background aeronautico da cui proviene è servito a sviluppare un grande equilibrio tra la propensione all'innovazione ed il pragmatismo del risultato certo, focalizzando qualunque processo in una prospettiva globale che non tralascia alcun particolare determinante, dall'analisi del rischio alle policy di sicurezza, dalla predisposizione al knowledge sharing alla tutela del dato in relazione alla sua classificazione.

Chiudi

Discussione con i partecipanti

Torna alla home